Imballare porcellana e cristalli? Ecco come farlo al meglio.

Pubblicato da: Imballaggi Per In: come imballare Sopra: lunedì, marzo 6, 2017 Commento: 0 Colpire: 389

Che si tratti di un trasloco o di una spedizione, una cosa è certa: gli oggetti particolarmente fragili come la porcellana ed i cristalli hanno bisogno di un adeguato imballaggio per poter arrivare a destinazione ancora integri.

Materiale

Come prima cosa bisogna procurarsi:

- scatole di cartone

- nastri adesivi

- pluriball

- lastre di polietilene espanso

Procedimento

Innanzitutto è consigliato stendere uno strato di PE sul fondo della scatola, la quale in caso di spedizione non dovrà superare i 4,5 kg, poiché quando una scatola è pesante chi la trasporta tende a metterla in fondo ad una pila di scatoloni nel camion.

E' importante avvolgere separatamente ogni singolo pezzo nel pluriball, affinché gli oggetti non si scontrino tra di loro. Si raccomanda di non lesinare sull' utilizzo dei materiali di imballaggio, soprattutto se l' oggetto in questione ha un certo valore affettivo o economico.

Dopo aver avvolto bene cristalli e porcellane, fermate il tutto con del nastro adesivo. Inserite i pezzi imballati nella scatola e riempite le eventuali aree vuote con della carta di giornale, onde evitare che gli oggetti si muovano al suo interno.

Chiudere bene la scatola con più strati di nastro adesivo, scrivere "FRAGILE" ed il suo contenuto sulla cima della scatola e disegnare delle freccette rivolte verso l' alto per indicare come va appoggiata.

In questo modo il vostro materiale fragile sarà al sicuro da graffi e rotture.

Commenti

Lascia il tuo commento

Su