POCHE E SEMPLICI MOSSE PER METTERE VIA GLI ADDOBBI NATALIZI

Pubblicato da: Rachele Poggi In: come imballare Sopra: martedì, dicembre 12, 2017 Commento: 0 Colpire: 261

Diciamoci la verità, dopo le vacanze estive, questo è decisamente il periodo più bello dell'anno: gli addobbi, le luci, i regali, le tradizioni, scambiarsi gli auguri... perché si sa, a Natale si è tutti più buoni. Purtroppo questo periodo magico dura poco meno di un mese; si inizia l' 8 dicembre con l' albero di Natale ed il presepe e si finisce il 6 gennaio con le calze della Befana. Dopodiché giunge il momento più antipatico e noioso in assoluto: togliere tutte le decorazioni. Conosco persone talmente sfaticate che a Pasqua avevano ancora gli addobbi natalizi! Niente paura, con queste piccole dritte riporre i vostri ornamenti di Natale sarà un gioco da ragazzi.

Partiamo con l' addobbo che quasi tutti abbiamo: l' albero di Natale. Per riporre palle o palline consigliamo di utilizzare del pluriball pretagliato, che è più pratico e di veloce utilizzo. Stesso materiale può essere utilizzato per le luci, che hanno le lampadine di vetro. Se l' alberello è artificiale basterà avvolgerlo con un rotolo di polietilene espanso, onde evitare che si rompa qualche ramo.

Per gli altri tipi di addobbi, come ghirlande o presepi le regole di base sono le stesse: per gli oggetti fragili in vetro o porcellana l' imballaggio più sicuro da utilizzare è il pluriball; per le decorazioni meno delicate può essere sufficiente l' espanso che avete utilizzato per avvolgere l' albero.

Il tutto andrà poi riposto nelle scatole di cartone, che sigillerete successivamente con del nastro adesivo. Et voilà, il gioco è fatto! Adesso potete riporre gli addobbi nelle soffitte o cantine delle vostre case, in attesa del prossimo Natale.

Commenti

Lascia il tuo commento

Su