IMBALLAGGI ELETTRODOMESTICI

Imballare gli elettrodomestici richiede maggiori precauzioni soprattutto perché si vuole che una volta arrivati a destinazione continuino a funzionare e non presentino rotture o danneggiamenti da urti.

Vediamo adesso come comportarsi al meglio per ogni tipologia di elettrodomestico.

Piccoli Elettrodomestici

Fanno parte di questa categoria i principali apparecchi usati in cucina: macchina per il caffè, robot da cucina, frullatore, tritatutto, centrifuga, tostapane e via dicendo. Sono i più facili da imballare e trasportare.

Imballare piccoli elettrodomestici


avvolgete nel PLURIBALL ed inserite nelle SCATOLE, avendo cura che non sbattano l'uno contro l'altro grazie all' utilizzo dei CUSCINI D'ARIA.

Ricordarsi sempre come per tutti gli oggetti fragili di scriverlo all' esterno della scatola, indicando anche il lato di appoggio.

Imballare piccoli elettrodomestici

Frigoriferi e congelatori

Se in uso vanno scollegati almeno 48 ore prima per poterli svuotare, sbrinare e pulire accuratamente.

Per la pulizia è necessario smontare tutte le parti, se ci sono degli elementi in vetro vanno conservati da parte affinché non si rompano durante il trasporto. Per l' imballaggio è sufficiente proteggere gli angoli con degli ANGOLARI IN POLIETILENE ESPANSO e avvolgere il frigorifero o il congelatore con del FILM ESTENSIBILE per evitare graffi.

L' eventuali parti in vetro possono essere imballate con del PLURIBALL.

Imballare piccoli elettrodomestici

Lavatrici e asciugatrici

Proprio come i frigoriferi, sono elettrodomestici ingombranti e pesanti ed il comportamento da avere è analogo.

Imballare lavatrici

Se in uso, prima di scollegare il cavo di alimentazione della lavatrice, ricordarsi di farle fare una centrifuga a vuoto e poi spostarla in uno spazio aperto.

Svitare il tubo di carico dell' acqua e far fuoriuscire l' acqua residua nella bacinella precedentemente disposta a terra. A questo punto si può scollegare il tubo dell' acqua dall' apposita presa sul pannello retrostante della lavatrice. Il tubo va avvolto delicatamente e riposto in una BUSTA IN PE + HD.

Il tubo di scarico ed il cavo di alimentazione della corrente vanno fermati il più vicino possibile alla lavatrice con del nastro adesivo

Dopodiché si può rimuovere il pannello posteriore e bloccare il cestello, rimettendo le viti tolte al momento dell'installazione, di modo che quest' ultimo rimanga ben fermo durante il trasporto. Adesso possiamo usare la stessa tecnica di imballaggio sopra descritta, utilizzando ANGOLARI IN PE e FILM ESTENSIBILE.

Grazie a questi passaggi i nostri elettrodomestici potranno avere vita lunga.

Imballare lavatrici

Su